Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

 

 

Meteo

Attività

Avviamento alla scherma:

Per i bambini dai 6/7 anni l’argomento scherma viene trattato in linea generale e proposto in forma di gioco allo scopo di favorire la socializzazione con altri bambini. Il maestro dopo aver spiegato qualche nozione di base lascerà ai bambini la libertà di esprimersi come più è loro congeniale e da li interverrà con la lezione portando la scherma ad un motivo di movimento e non a una serie di movimenti imposti. Con la crescita dei piccoli atleti subentreranno esercizi più complessi fermo restando il principio che siano sempre loro a cercarne la soluzione cosa che procurerà soddisfazione e maggior stimolo a continuare.Dopo i 12 anni il lavoro assumerà caratteristiche più specifiche la tecnica occuperà una parte preponderante e ai ragazzi si potranno chiedere esercitazioni più complesse.

 

QUALITA’ UMANE E ATLETICHE FONDAMENTALI

INTELLIGENZA.: si intende come attitudine,oggettivamente schermistica, non solo a capire, ma ad interpretare, con estro, lo spirito e la tecnica della scherma

RIFLESSI:nella scherma si possono considerare come delle reazioni cerebrali condizionate,che lo schermidore attua con movimenti tecnici ben precisi.

ASTUZIA:capacità di ingannare l’avversario, di fuorviare mentalmente l’antagonista dalla stoccata che si vuole portare.

PAZIENZA: è compagna dell’astuzia. Non è possibile indurre l’avversario a seguire le orme ingannevoli che lo porteranno alla trappola se non si ha la forza di volontà che egli le percorra per intero.

CORAGGIO:è forza d’animo nel sopportare una serie lunghissima di assalti causa di notevole stress e fatica fisica..

Per uno schermitore le qualità umane rappresentano la forza spirituale, le qualità tecniche rappresentano la forza fisica. Nella scherma sia le une che le altre si possono considerare le ancelle del Signore perchè esse sono le fedeli e pronte esecutrici della tecnica schermistica, la quale senza di loro non potrebbe esprimersi compiutamente.

(Tratto da” LA SCHERMA DI FIORETTO “ autore RENZO NOSTINI.)

ATTIVITA’ AGONISTICA: a livello regionale interregionale nazionale internazionale.

Dove siamo: Palestra scuola elementare e liceo scientifico RIVETTI in via Fiume, 6 a Finale Ligure

LUNEDI’ e GIOVEDI’ dalle ore 17 alle ore 20

INFORMAZIONI: polisportiva tel.019695100 oppure cell.347278691 cell.3485422389

Anteprima Anteprima Anteprima

Anteprima

Anteprima

Anteprima

Sergio Nasoni Maestro di scherma dell’Associazione:

Nato a Savona il 10 Luglio 1946, ove risiede in via A. Altobelli, 29/9.

Dal 1973 al 2003 è docente presso il Liceo Artistico A. Martini di Savona alla Cattedra di Figure e Ornato Modellato.

Affianca la scultrice Renata Cuneo negli ultimi anni di docenza , come suo assistenza.

Da lei ha la grande fortuna di imparare l’arte dell’insegnare.

Consegue il diploma di Maestro di Scherma all’accademia Nazionale di scherma nel 1975

Ha collaborato con la Nazionale Under 20

Ha operato in diverse società liguri

Ha poi costituito nel 1983 una propria società denominata “ Scherma Club Leon Pancaldo”ottenendo risultati di livello nazionale ed internazionale.

Al M° Sergio Nasoni nel 1993 gli viene conferito dal C.O.N.I la medaglia di bronzo per meriti sportivi e consegnata durante la cerimonia dello Sportivo dell’Anno

Attualmente ha costituito con il Presidente Marco Tirabassi una nuova Scuola di Scherma come nuova sezione della Polisportiva del Finale a Finale Ligure

PALMARES

Nel 2001 il M° Nasoni scioglie la società da lui costituita e sceglie di unirsi come sezione staccata con propria autonomia al Circolo della Spada Liguria

I suoi migliori risultati in materia di Maestro di Scherma sono stati:

STEFANO CAROZZO

Lo spadista Stefano Carozzo nel settore giovanile annovera titoli Italiani di categoria e una serie di Podi in coppa del mondo.

In Coppa del Mondo nel 1995 si classifica 6°Assoluto e primo degli Italiani

Nel 1996 in Ungheria si classifica al terzo posto Medaglia di Bronzo unica medaglia ottenuta dall’Italia in Coppa del Mondo

Nel 2005 Carozzo fa suo il Titolo Italiano Assoluto e soprattutto fa sua la Coppa del Mondo assoluto

Nel 2006 vince la medaglia di Bronzagli Europei a Squadre. Vince inoltre il titolo alle Universiade.

Nel 2007 ai Mondiali a squadre di Sanpietroburgo vince la medaglia d’Argento, agli Europei di Kiev vince la medaglia di Bronzo a squadre lo stesso anno vince il prestigioso Trofeo Pellegrino.

Nel 2008 si qualifica per le Olimpiade di Pechino vincendo la medaglia di bronzo risultato che all'Italia mancava dal 2000

Anteprima

NOEMI PICCININO

La spadista Noemi Piccinino conquista diversi podi nei campionati Italiani partecipa a numerose Finali in coppa del Mondo e un sesto posto ai Mondiali di Tenerife.

Nel 2007 Consegue il diploma di Istruttrice Nazionale e attualmente collabora con il M° Sergio Nasoni nella conduzione tecnica della Scuola di Scherma Leon Pancaldo

 

Copyright © 2007 - 2020.
Polisportiva del Finale ASD - Tel/Fax 019.4508237 - C.F./P.IVA 00954260097